Archive for Ottobre, 2021

Climb & Fly #2

Eh sì, ormai ci abbiamo preso gusto!

Questa volta abbiamo sfruttato un’imbeccata di Stefano B. e siamo andati al Gran Dubbione. In realtà fino a qualche giorno fa neanche sapevo esistesse.  Risalendo la val Chisone, all’altezza di Pinasca, si comincia a salire il versante soleggiato della valle fino ad arrivare sotto alla parete Est del monte Cucetto caratterizzata da una serie di pilastri rocciosi.  La via dei torrioni consta di 15 tiri e 3/4 brevi doppie con difficoltà massime di 6a+.  Questa volta, visto il tipo di itinerario, abbiamo scelto di scalare con lo zaino dentro cui abbiamo messo: la veletta, la sellettina, una giacca ed un po’ di acqua, l’emergenza, ah no, quella no, bimbi cattivi!

La via ha superato le mie aspettative, la scalata è piacevole, non banale e le protezioni non così ravvicinate. Noi abbiamo impiegato poco meno di 4 ore per percorrere la via ed il pezzo a piedi compreso tra l’uscita della parete e la vetta a 1692m. Giunti in cima abbiamo dovuto temporeggiare nell’attesa che le nubi ci consentissero di decollare, proprio non avevamo voglia di tornare a piedi, la giornata sarebbe stata monca.

Non appena si è intravisto il fondo valle siamo partiti come due caccia, il decollo a picco sulla parete rocciosa è stato ad effetto ed il volo a seguire entusiasmante, sino all’atterraggio che avevamo identificato la mattina prima di salire, proprio di fianco al cimitero. Per fortuna lo abbiamo centrato, finire in mezzo alle lapidi non sarebbe stato carino.

We are #academyparagliding,  seguici su instagram!

Ric    24 Oct 21

Climb&Fly

Era da un po’ che mi girava in testa, è l’evoluzione dell’alpinismo, è il motivo per cui ho cominciato a volare, è un’emozione che amplifica quella precedente, Martedì 12/10/2021 per me rimarrà una giornata memorabile!

Con Lucio ci troviamo comodamente alle 10 ad Avigliana, tanto la parete è esposta ad Ovest ed una volta usciti dalla via ci interessa che la brezza di valle stia perdendo di vigore per poter decollare serenamente.

Alle 11 cominciamo l’avvicinamento direzione Orrido di Foresto ed alle 12 attacchiamo il primo degli 8 tiri di “Finchè fuori fa giorno a casa non ci torno”, una via di recente apertura che affronta un evidente muro per lungo tempo inesplorato. Le difficoltà raggiungono il 7a con un obbligatorio di 6b.

Ci giochiamo la distribuzione dei tiri, come al solito perdo e così mi tocca partire.  Saliamo con una singola ed utilizziamo un Kevlar da 6mm (Edelweiss se vi fosse il dubbio 😉 per il recupero del saccone dove abbiamo messo le velette monosuperficie e le sellettine slip spogliate di ogni emergenza.

Progrediamo bene e rapidamente, le temperature sono piacevolissime, la giornata spaziale, alle 15.00 siamo in vetta e la ripetizione on sight della via mi regala un altro sorriso. L’aria, in compenso, tira ancora decisa e ne approfittiamo per consumare le golosità che abbiamo tirato su nel saccone. 

La preparazione al volo ci richiede un po’ di tempo a causa della brezza sostenuta poi finalmente riusciamo a decollare ed a permetterci un po’ di dinamica di pendio per rendere più piacevole il nostro viaggio aereo verso valle.  Il cielo limpidissimo e le luci magiche contribuiscono a valorizzare la giornata, alle 17 atterriamo di fianco alla macchina, adrenalina a mille!

Seguiteci su Instagram alla pagina academy_paragliding.

Ric    18 Oct 21

SCIALPINISMO IN NORVEGIA: 6-13 aprile 2022!

Vi proponiamo una settimana di scialpinismo nella zona più settentrionale della Norvegia (Tromso), oltre il circolo polare artico, sulle Alpi di Lyngen. Questa zona della Norvegia permette di effettuare itinerari scialpinistici mozzafiato tra fiordi e aurore boreali.

Alloggeremo in un cottage dotato di ogni comfort nei pressi di Oderdalen. Da qui ogni giorni sono in programma salite lungo le cime che costituiscono la spina dorsale della penisola di Lyngen (Lyngen Alps), montagne uniche e incontaminate che si ergono direttamente dai fiordi.

Il territorio è caratterizzato da ghiacciai dal blu intenso, fiumi, cascate e laghi montani. Ogni sera ci sarà occasione per osservare l’aurora boreale passeggiando in riva al mare oppure effettuando una breve gita in notturna con gli sci ai piedi per avere una visione del cielo a 360°.

Quando: 6 – 13 Aprile 2022

Gruppi: max 8 persone

Chiedi alla nostra guida maggiori dettagli.

CHIEDI A NOI

logo-guide-2
Mobile: +39 3488095507

Roberto Rossi

TREKKING IN SARDEGNA 11-18 giugno 2022

trekking-sardegna

Questo trekking in Sardegna, tra i più impegnativi d’Italia, percorre l’interno costa del Golfo di Orosei, in una delle ultime “wilderness area” rimaste in Europa. Circondati dalla macchia mediterranea cammineremo immersi in clima irreale, tra splendide pareti di calcare e indimenticabili vedute sul mare. Il percorso si articola tra cale, codule e fitti boschi dove è facile perdere l’orientamento e il passaggio di alcuni dirupi richiede l’utilizzo della corda. Si dorme all’adiaccio o in grotte e anfratti, riparati dal mite clima Mediterraneo, i rifornimenti arrivano via mare e per cinque giorni si cammina senza incontrare centri abitati. In alcune cale in cui arriveremo sarà possibile arrampicare. Ovviamente non mancheranno lunghe nuotate nell’irresistibile blu delle acque sarde.

Dove: golfo di Orosei, Nuoro
Durata: 7 giorni (11 – 18 giugno 2022)
Gruppi: minimo 5 persone
Tariffa: 900-1100 €
Requisiti:
– E’ un trekking impegnativo che richiede una buona preparazione fisica. L’assistenza della guida permette di far fronte alle notevoli richieste tecniche del percorso. Il clima in questo periodo può variare notevolmente in generale il sole è molto caldo ma di notte la temperatura scende drasticamente.
– Vedi materiale necessario in fondo alla pagina.


Requisiti:
– E’ un trekking impegnativo che richiede una buona preparazione fisica. L’assistenza della guida permette di far fronte alle notevoli richieste tecniche del percorso. Il clima in questo periodo può variare notevolmente in generale il sole è molto caldo ma di notte la temperatura scende drasticamente.
– Vedi materiale necessario in fondo alla pagina.

Programma

1. giorno

Arrivo a Olbia (nave o traghetto), trasferimento a Santa Maria Navarrese e sistemazione in hotel. Preparazione del materiale, cena e pernottamento.

2. giorno

S. M. Navarrese – Pedra Longa – Quile Despiggius (tempo indicativo ca. 3/5 h – 625 m dsl. – 5 km sviluppo)

3. giorno

Quile Despiggiu – Porto Quau (tempo indicativo ca. 6/8 h – 210 m dsl. – 7 km sviluppo)

4. giorno

Porto Quau – Cala Goloritzé (tempo indicativo ca. 7/9 h – 565 m dsl. – 7 km sviluppo)

5. giorno

Cala Goloritzé – Bacu Mudaloro (tempo indicativo ca. 6 h – 588 m dsl. – 5 km sviluppo  – discesa in corda doppia 15 m – arrampicata IV+ 20 m)

6. giorno

Baco Mudaloro – Cala Sisine (tempo indicativo ca. 8 h – 600 m dsl. – 8 km sviluppo – discese in corda doppia 15 m, 23 m, 45 m, 45m, 20m)

7. giorno

Trasferimento a Olbia e partenza in traghetto per i porti di destinazione

* La quota è comprensiva di due notti in hotel con prima colazione, il trasferimento da Olbia Aeroporto a Santa Maria Navarrese A/R  il cibo per tutta la durata del Trekking (cena – colazione – cibo energetico per la giornata) il servizio gommone per la logistica (mattina e pomeriggio) trasferimento al termine del trekking da Cala Sisine o Cala Luna a S Maria Navarrese. Permesso di ingresso al trekking, l’assistenza, l’accompagnamento, l’organizzazione da parte delle Guide Alpine e tutte le spese della stessa. Possibilità di uscire con servizio gommone

Sono  escluse le cene a S. Maria Navarrese e tutte le voci non riportate.

Materiale necessario: zaino, scarpe-scarponi comfortevoli da trekking, sacco a pelo caldo, materassino autogonfiante, imbraco, moschettone a ghiera, longe e discensore, borraccia, occhiali da sole, giacca anti-vento e pantaloni, berretto, 1 pile, qualche maglietta di ricambio, pila frontale e macchina fotografica. Costume da bagno e asciugamano, barrette energetiche, tavolette di cioccolata, biscotti, sali minerali, succhi di frutta (a vostra discrezione). Salviette detergenti, carta igienica. L’attrezzatura tecnica mancante può essere fornita dall’organizzazione. Scarpette d’arrampicata.

Contatti