Val Argentera

Un ritorno alle origini! Da anni non tornavo più in questa valle dove ho salito le mie prime cascate! Le condizioni di scarso innevamento permettono la salita con un buon 4×4 fino ai piani superiori riducendo notevolmente l’avvicinamento.

Con Lino abbiamo salito prima il rio Gucce e poi il Pelvo. Quest’ultimo sul lato sx dove risulta più interessante e meno bagnato. Una bella struttura che ricorda in piccolo il Pis di Massello. Temperature artiche con -18° tutto il giorno.

Le condizioni delle cascate si possono vedere nelle foto, malgrado le basse temperature tanta acqua sopra il ghiaccio!

Share this…

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Comment

Name

Email

Url