UNESCO, Mucrone  M7 4+

E’ di Gennaio 2020 la prima salita di questo itinerario, le cui difficoltà sono racchiuse in 4 lunghezze, che permette di raggiungere la vetta del Mucrone.  La nostra idea sarebbe stata quella di abbinarlo alla vicina Spin Drift per “ammortizzare” l’avvicinamento. Abbiamo voluto crederci malgrado il rialzo termico previsto, considerando che il ghiaccio non sarebbe stato l’elemento prevalente delle salite. Non è stato così!  Spin Drift non si è neanche lasciata avvicinare, il suo aspetto bianco cadaverico ha fatto sì che ne decretassimo la quarantena già nell’avvicinamento.  Abbiamo attaccato Unesco con l’idea di confidare negli spit presenti, verificando metro  per metro le condizioni.  Aggiungendo qualche friend siamo riusciti ad effettuare una progressione sicura su un ghiaccio quasi cadente e raggiungere la sommità.  Con due doppie fuori via siamo rientrati a terra e scappati dalla parete che di tanto in tanto lanciava segnali materiali di disgelo nel canalone sottostante.  Peccato, un inverno poco degno di questo nome.

Al di là della condizione attuale, la linea è molto divertente e ben protetta, si lascia scalare senza grosso stress ed è situata in un bell’ambiente, speriamo che si riformi anche in anni successivi perchè indubbiamente merita avere delle ripetizioni, bravo Stefano Perrone.  

Ric  2 Feb 2020

Parete E