Grazie al fatto di esser transitato per il Moncenisio il giorno di Sabato per un’uscita col kite ho visto che le Scale presentavano due linee salibili e deciso di orientarmi in quella direzione il giorno seguente a discapito dell’affollata Cogne! Siamo stati i primi di stagione, detesto scalare sulle cascate tutte da pulire, ormai sono viziato! Ma ancor di più avere gente sopra la testa!

Al nostro arrivo siamo stati accolti da un clima adeguato alla stagione con temperatura sui -9°. Nell’arco della giornata le cose sono cambiate parecchio, per di più visto che la struttura prende sole dalle 12.

Attualmente la classica è salibile seppur più difficile che d’abitudine! Tutto il resto è canyoning!! Le frange pensili del Bernardi sono intrise d’acqua e pendono pericolosamente a piombo sulla linea di salita!

Prima dell’arrivo del sole siamo usciti sui pianori superiori ed abbiamo optato per la discesa a piedi, la doppia sarebbe stata proprio sotto l’acqua. A seguire abbiamo provato ad andare a vedere un sito che avevo chiodato anni addietro con alcuni amici: la boulder ice area! Dopo anni in cui non si era più formato niente quest’anno il ghiaccio è ricomparso. Serve ancora freddo per solidificare tutto però! Le linee non sono ancora scalabili con gran piacere perché umide e povere in ghiaccio rispetto all’apertura con conseguente aumento delle difficoltà e spit lontani, ai tempi avevamo integrato con viti da ghiaccio! Siamo però sulla buona strada e quest’anno il sito potrà esser frequentato!