Gli impianti del Pordoi chiudevano il 7 Aprile. Ed io era tutto l’anno che volevo andare a sciare nelle Dolomiti, in particolare per scendere l’Holzer e il Joel. Venerdì 5 Aprile, in un momento di skizofrenia acuta, non trovando nessuno, decido di andarci da solo. Almeno per quello che riguarda la parte di viaggio in macchina. Durante il tragitto chiamo Silvano, amico e “capo” di Mountain Kingdom; su Facebook apprendo che si trova a Canazei…il posto per dormire è assicurato. Grazie Silvano! La seconda chiamata è per Andrea, altro malato di sci che mi farà da Guida. La terza e ultima chiamata è per Francesco Tremolada, collega del posto, per “sapere” delle condizioni.

Nelle Dolomiti quest’anno ci sono condizioni pazzesche; metri di neve ovunque. La meteo non è buona e nella notte cadono ancora una trentina di cm di polvere. Il giorno seguente un timido sole fa capolino tra le nuvole oramai primaverili, regalandoci buona visibilità. I canali scorrono veloci sotto i nostri assi; è stata una gran giornata di sci in ottima compagnia. La parte più DANGER la vivo al bar durante la reidratazione dei liquidi persi… Gli Spritz a due euro scorrono giù veloce più degli sci… ostregheta sti veneti!!!

Alla prox!

Rouge