Ritrovo ore 7 al fondo di c.so Regina, ragionevolmente presto per pensare che la neve non molli troppo!

Alle 8.30 siamo al valico del Moncenisio, qualche nuvola dalla Francia si affaccia ancora sul lato Val di Susa ma le condizioni sembrano ottime! Il vento è già presente al parcheggio e la neve sembra esserci per garantire una partenza sci ai piedi dalla macchina!

Ci prepariamo ed apriamo le vele, ci precede qualche sci alpinista, il sorpasso è immediato! Per i primi 250m di dislivello il percorso è molto obbligato e la pendenza sostenuta, non sono ammessi errori con la vela! Nell’arco di qualche minuto siamo ai piani superiori tra sole e nuvole!

Procediamo spediti e nell’arco di poco raggiungiamo il gran plateau prima del colletto dove la valle svolta! Questo è uno degli spot più belli che mi vengano in mente!

Subito prima del colletto però il vento muore, di colpo! Ci avvolgono le nebbie, poi ancora sole … ritiriamo le vele e mettiamo le pelli! In pochi minuti siamo al colletto ed il vento sembra nuovamente presente, veloci come delle gazzelle riaffrontiamo il cambio d’assetto e ci prepariamo alla progressione meno faticosa. Nel frattempo dall’alto scendono persone conosciute e ci perdiamo qualche minuto in chiacchiere, poi finalmente la ripartenza! Con qualche fatica, dovuta ad un terreno più ripido e ricco di sassi, nonché ad un vento di direzione contraria a quella di progressione, arriviamo alla base del seracco dove calziamo i ramponi con un nuovo cambio d’assetto! Le pendenze sono molto sostenute ed il lato a dx sembra fantastico! Una volta fuori dal seracco affrontiamo un gran traverso a destra per raggiungere una zona di minor pendenza dove aprire nuovamente la vela. Questa volta però il vento non è dalla nostra, allora abbandonata l’attrezzatura pesante parte lo scatto alla vetta! Dalla cima scorgo la possibilità di un itinerario più ripido e mi ci lancio senza lasciarmi sfuggire l’occasione.

Recuperata l’attrezzatura, ci buttiamo giù per il seracco, scegliendo accuratamente il lato sx che regala un po’ di brivido a 50° per qualche centinaia di metri! La neve è appena smollata e la sciata magnifica, dopo aver disceso un migliaio di metri arriviamo a 2600 nel gran plateau, qui il vento è di nuovo bello presente, riapriamo le vele e saliamo per 500m di dislivello ad un colle sulla dx, impacchettiamo nuovamente e giù, poi di nuovo, su un altro colletto ancora più a dx… incredibile!

Purtroppo alle 15.30 gli impegni serali ci impongono la fine dei giochi, sarebbe stato bello continuare fino a sera ma il fisico non si lamenta per la scelta di un’opzione più relax!

Dislivello totale di giornata in salita: 2400m

Quota massima raggiunta da altimetro 3520m

Ric