Bellissimo giro ad anello che aspettavo di fare da qualche tempo.  Raccorda due itinerari di sci ripido nella stessa giornata, la parete N della Piccola Ciamarella e la SO della Chalanson.

La nostra partenza è stata dal pian della Mussa verso le 7.00, in questi giorni a differenza della settimana scorsa, il rigelo è ottimo.  Dopo circa 30 minuti di portage abbiamo calzato su una neve ben portante ma lavorata dal caldo.  Durante la salita abbiamo tolto gli sci 3 volte: una per attraversare un tratto morenico non innevato, un’altra per  superare un canalino ripido ed infine un’ultima per percorrere con i ramponi l’ultimo tratto ripido e la cresta sino alla croce di vetta che toccavamo poco prima delle 10.

In vetta ce la siam presa con molta calma nella vana speranza che il versante N mollasse ancora un pochino. L’ingresso si fa aggirando un torrione evidente di roccia che sul lato nord fa uno strapiombo con ottimo grottino per calzare gli sci in piano senza stress.

La discesa è un modesto 4.1 ma con la neve ghiacciata l’E3 si fa sentire tutto!  Noi abbiamo deciso di far la discesa classica che aggira da dx la barra rocciosa scendendo.  500m entusiasmanti sul lato francese.

A quota 2900 in una comba pianeggiante abbiamo rimesso le pelli e cominciato la salita sul ghiacciaio in direzione della parete N della Chalanson. Ad un certo punto siamo stati costretti a calzare i ramponi per la pendenza.  Si è rivelato vincente non affrontare la parete direttamente ma andare al colletto superiore alla sua sx e percorrere uno stretto canalino che sbuca pochi metri sotto la vetta.

La discesa , questa volta, si è presentata con una neve perfetta, smollata al punto giusto e ci ha regalato qualche bel curvone in velocità.  Nuovamente 4.1, addomesticato dalle condizioni.

Per  le 13 siamo rientrati alla macchina e siamo partiti alla ricerca di un posto dove goderci una birrazza al sole, operazione ardua di questi tempi ma comunque portata a termine.

Dislivello totale in salita: 2300m.

Ric 28 Mag. 2020

Bessanese
Ciamarella
Piccola Ciamarella, via di salita
pendio finale
sulla cresta
vetta
calziamo gli sci versante N
parete N
Albaron
Chalanson, via di salita
uscita dal versante N
quasi in vetta