Punta Brendel,  L’equipe des bras cassés

Son stato molto in dubbio se partire o meno a causa di una debilitazione fisica legata ad una caduta in bici degna di un motomondiale con incendiata e scorticata del lato sinistro, poi l’organizzazione già messa in piedi ha avuto la meglio!

Venerdì pomeriggio sono in qualche modo salito al Monzino,  forse l’aria di montagna fa effettivamente bene, il dolore da abrasione pareva meno forte o forse solo schiacciato dall’imponenza dell’aig. Noire.

Siamo stati tra gli ultimi a partire dal rifugio, erano tutti diretti zona Eccles.  Dopo un rapido avvicinamento alla Brogliatta abbiamo effettuato una doppia sulla fissa appena sostituita e cominciato l’avvicinamento sul ghiacciaio del Freney che è in ottime condizioni ma che comincia ad imporre dei giri attorno a buchi importanti.

L’accesso della via non è evidentissimo, segnato da un chiodino a lametta in un diedro abbastanza liscio apparentemente.  La prima sosta è proprio nascosta,  oltre il masso con il cordone bisogna violentarsi a scendere un po’ e proseguire a sx, io l’ho trovata solo grazie alle info di chi mi aveva preceduto!

Sul secondo tiro la sorpresa: colata d’acqua abbondante!!  Disastro!  Son stato fortemente indeciso sul da farsi,  vedevo già il mostro della ritirata sghignazzante!!!  Solo per orgoglio e non so sostenuto da qual forza innaturale son riuscito a salire la placca fradicia di 6c con spittatura a 6m. Qualche rischio l’ho preso, la caduta sarebbe stata sulle cenge sottostanti e per di più senza l’osservazione diretta dell’assicuratore!

Dal terzo tiro in avanti… alè, plasir!  La via è bella, dapprima su grigi, poi su rossi, interminabile!!

La vetta, avrei pensato meglio, comunque bella… ma la Noire è ancora lontanissima vista di lì.

La discesa, scomoda ma non scomodissima!  Le doppie son tutte in obliquo, la terza ha la scomodità che arriva su una cengia spostata e richiede qualche trigo per raggiunger l’ancoraggio, sicuramente richiedono una mano sapiente nel recupero delle corde oltre che un po’ di fortuna!

Per i collezionisti, da fare!!!!

 

Ric  30/06/2018  (anniversario dell’apertura)