La parete Est del Monte Castello è qualcosa di veramente eccezionale, lunga e con roccia di gran qualità, il Tromba ha fatto un gran lavoro, eppure le visite non sono così frequenti…  ogni volta, quando ridiscendo a valle mi do una risposta da solo, è veramente lungo!!

Questa volta, assieme a Luigi, ho ripetuto Aldebaran.  Dopo la notte al Noaschetta, soli come sempre, abbiamo fatto una partenza presto per camminare prima che uscisse il sole ed attaccato alle 8.  Alla base un piccolo nevaietto da proprio fastidio per mettersi le scarpette considerando che si parte subito con degli spalmi ed un primo chiodo distante dal suolo.

“Lo zoccolo Trombetta aggiunge continuità ed ingaggio alla via“ , quanto ti adoravo per queste Trombacazzate!!  Comunque è vero, sui primi quattro tiri si scala tra protezioni distanti con qualche caduta proprio sconsigliata, dopo si entra in un sistema di fessure gradate old style, sui 6a non si passeggia, si torcono incastri!!!  Bella, lunga e selvaggia!!  Merita un giro!

 

Ric   22 Giu. 2018