La via originale “Re Azul” fu aperta il 23 ottobre 1986 da G.C. Grassi e P. Marchisio, rivisitata nel 2016 dalla solita equipe dei “Rocciatori di Sea” che ne hanno assolutamente migliorato la linea aprendo due tiri diretti ad uscir dalla parete.

La parte inferiore della via che corre subito a destra di Gollum è carina, la parte superiore, che ne sta invece a sinistra, è superlativa.

Il primo tiro sopra la cengia è un superdiedro di 7a+, progressivamente più difficile, ben protetto da qualche chiodo e qualche spit, ove si integrano facilmente alcune protezioni con friends C3.

Il secondo tiro invece è da manuale, una bella fessura conduce alla Separate Reality dei poveri.  Ne esce un 7b divertentissimo dove un paio di spit agevolano la progressione.

Dall’ultima sosta un breve tiretto conduce alla sommità del muro, ancora qualche bell’incastro da tirare ed un paio di stondoni per il 6c+ finale.

Discesa con due doppie secche.

Materiale:  un set di friends fino al 2, proprio volendo si possono doppiare 1 e 0,75.  8 rinvii son più che sufficienti.

 

Ric  16 Sett. 18