Eknaton è la bella cascata che chiude la Valleille.  In questo momento la traccia è ottima e raggiungerla è un po’ più agevole che in media.  Abbiamo deciso di andare per una  visita la scorsa domenica con l’idea di chiuder la stagione visto il trend delle temperature degno della primavera inoltrata.

Siamo partiti verso le 8 da Lillaz dove il termometro segnava un incredibile -8.  Ai piedi della cascata ho cominciato ad interrogarmi se la scelta dell’abbigliamento leggero fosse stata corretta.

I primi tiri sono dei brevi salti tra nevai fino alla base di un muro più importante.

Il sole ci ha raggiunti sull’arrivo alla base del suddetto muro e come d’improvviso la temperatura è salita di qualcosa come 20°.  La cascata era azzurra, bellissima, ma ha cominciato letteralmente a sciogliersi.  Il flusso d’acqua superficiale era talmente marcato che lo strato di ghiaccio più esterno si trasformava in granita, inutile parlare della tenuta dei chiodi, per fortuna la becca andava a mordere il ghiaccio ancora sano degli strati inferiori e così dando un’accelerata siamo riusciti a saltar fuori.

La situazione è fortunatamente stata diversa sull’ultimo tiro, scalato sul lato che rimane riparato dal sole, dove il ghiaccio era di ottima qualità, bucato e ben chiodabile.

Il sole sul muro basso arriva per le 10,30 conviene arrivarci prima perchè la trasformazione è pressochè immediata.   La discesa avviene con calate in corda doppia, parte su spit e parte su abalakov… inutile dire di non fidarsi alla cieca di quelle esistenti!

Ric    18 Feb. 2019

OLYMPUS DIGITAL CAMERA