• en
  • fr
  • it
Guida Alpina - professionisti dell'alta quota

In Norvegia con gli sci

norvegia-ski

Se qualche volta avete sognato di sciare mettendo gli sci al livello del mare, questa è l’occasione per avverare il vostro sogno: si chiama 69°45′ latitudine nord. Si tratta di un viaggio di 8 giorni,che si svolgerà nel periodo di Aprile, che vi porterà a sciare su otto cime della Norvegia settentrionale con partenza e arrivo dal mare, garantendovi un panorama eccezionale su più di un fiordo.

Dove: Tromso, Svensby, Lingen (Norvegia)
Durata: 8 giorni
Gruppi: minimo 6 persone
Requisiti:
– buoni sciatori
– normale dotazione da scialpinismo + piccozza e i ramponi

Programma*

1. giorno

Anche se questa giornata sarà bellissima e calda, mi raccomando d’avere le giacche di piumino a portata di mano, perché la nostra meta questa volta è Il Grande Nord. Sorvoliamo le Alpi e il Mare del Nord. Scalo a Oslo e atterriamo a Tromso, la città situata oltre il circolo polare.

2. giorno

Il primo assaggio della neve Nordica. Dopo un breve trasferimento,mettiamo gli sci e le pelli di foca per salire la montagna di Tromso – Tromsdalstinden – 1238m. Finalmente facciamo la discesa che così tanto abbiamo aspettato e rientriamo al villaggio abbastanza presto per avere il tempo di visitare brevemente la città e il “Museo Polare”.

3. giorno

Trasferimento un po’ più al nord per fare una bella sci-alpinistica, che è la Ulstinden – 1094m. Nel pomeriggio rientriamo nel nostro “campo base” e per cena stappiamo qualche bottiglia di vino bianco per gustare meglio i sapori della pasta al salmone e delle altre specialità nordiche.

4. giorno

Abbandoniamo il campo di comode casette e ci trasferiamo per alcuni giorni verso il villaggio di Svensby. Durante il trasferimento non potremo resistere a non salire e fare una bella discesa sui pendii di Stormheim – 1240m., che si trova vicino alla strada. In serata ci sistemiamo per i prossimi tre giorni in un accogliente lodge.

5. giorno

Ci trasferiamo verso Lingen e poi attraversiamo il fiordo sul bordo di un traghetto, per fare la salita a Giilavarri – 1163m. In serata rientriamo al lodge.

6. giorno

Ci dirigiamo con il nostro automezzo verso il nord-ovest per salire sul ghiacciaio Strupbreen fino al Colle Tafelintinden – 1200m.ca. Se qualcuno del gruppo non sarà contento del fatto che oggi non si raggiunge la punta di una cima, ma si arriva solo su un colle, la discesa gli farà cambiare umore e sarà ripagato. Rientro al lodge.

7. giorno

Torniamo verso Tromso, ma non a mani vuote. Il pensiero di fare la bellissima discesa dalla cima di Finnhim Fiellet,che si trova proprio sulla strada del ritorno, è irresistibile. Rientriamo a Tromso e usciamo per una passeggiata sulle strade di questa città e per dire arrivederci a questo “Mondo di freddo e di ghiaccio”, che è capace di scaldare ed entusiasmare le anime di tutti gli appasionati di quella polvere bianca nominata – NEVE. Speriamo sia rimasta ancora qualche bottiglia di vino da stappare per festeggiare l’ultima sera.

8. giorno

Rientro in Italia.

* L’organizzazione si riserva la possibilità di cambiare le destinazioni in programma sulla base delle condizioni ambientali e climatiche.