• en
  • fr
  • it
Guida Alpina - professionisti dell'alta quota

Chimborazo e Cotopaxi, Equador

chimborazo

Se prendiamo come riferimento il centro della terra, la distanza tra il centro del pianeta e la cima del Chimborazo (6310 mt) è superiore di quella del Mount Everest. Certamente, l’Everest sporge di più dal livello del mare. Però, anche il Chimborazo ha il suo primato e merita la salita.

Dove: Chimborazo e Cotopaxi (Quito, Equador)
Durata: 14 giorni

Programma:

1. giorno

Con un volo di linea da Milano, sorvoliamo le coste Europee e l’Atlantico per atterrare a Quito, la capitale dell’Ecuador. Arrivo nel tardo pomeriggio. Trasferimento e sistemazione in albergo.

2. giorno

Visita della città di Quito,con le sue chiese e i suoi musei, che meritano di essere visti. Nel pomeriggio ci occupiamo dei problemi organizzativi che riguardano i prossimi giorni della nostra spedizione.

3. giorno

Una salita giornaliera alla montagna di casa di Quito (il vulcano Pichincha-4794m.) per stimolare l’acclimatazione. Rientro in albergo,cena e pernottamento.

4. giorno

Partenza per il viaggio nel Parco Nazionale Cotopaxi.

Passeggiata nel Parco per osservare lama, cavalli selvatici e con un po’ di fortuna avvistare anche il condor. Dopo il pranzo partiamo con i mezzi fino a poco sotto il rifugio Cotopax. Salita al rifugio e sistemazione. Siccome ci aspetta una notte in bianco durante la salita , ci affrettiamo ad andare a letto per fare una dormitina prima della partenza.

5. giorno

Poco dopo mezzanotte partiamo per la cima. Dopo circa 8 ore di salita raggiungiamo il Cotopaxi (5897m.). All’alba siamo sulla vetta del più alto vulcano del mondo ancora attivo e guardiamo nel suo cratere largo ca.800 m. da dove ogni tanto scappa qualche fumarella che ci fa pensare che abbiamo messo i piedi su una Cosa Viva. In lontananza si intravede il Chimborazo.

Discesa e ritorno al rifugio e ancora più giù fino al parcheggio. Saliamo sulle macchine e abbandoniamo il Parco del Cotopaxi. Meritato riposo in albergo.

6. giorno

Lunga dormita fino a tarda mattinata e ancora un po’ di riposo in albergo. Partenza attraverso Latacunga e Ambato fino a Riobamba, che visitiamo. Se possibile viaggiamo verso Guamote per visitare il mercato indios. Sistemazione in un alberghetto,cena e pernottamento.

7. giorno

Riposo in mattinata. Dopo il pranzo partiamo con i mezzi fino poco sotto il rifugio Whymper (5000 m.). Salita e sistemazione nel rifugio Whymper. Avendo già l’esperienza della salita al Cotopaxi, sfruttiamo il tempo che rimane fino alla partenza per la salita per riposare facendo una dormita. Poco prima di mezzanotte comincia la nostra ascensione verso la montagna più alta dell’Ecuador e piu’ lontana dal centro della terra, attraverso la Whymper-Route.

8. giorno

Prima dell’alba e prima che le nuvole salgano dalla giungla, dopo circa 8 – 9 ore di salita raggiungiamo la cima del Chimborazo (6310 m). Qui lo splendido panorama ci appaga dalla fatica della salita. Discesa al rifugio Whymper e di nuovo con i mezzi verso la città di Riobamba. Sistemazione e pernottamento in albergo.

9. giorno

Transferimento all’aereoporto e viaggio in aereo di ritorno a casa.

10. giorno

Arrivo a Milano.

Note:

- Per le salite del Chiamborazo e Cotopaxi si procede in cordata e per questo motivo è necessaria una buona capacità nell’utilizzo di picozza, ramponi e comportamento corretto in cordata da parte d’ognuno dei partecipanti.

- Indispensabile inoltre è una buona preparazione e condizione fisica

Contatti