• it
Guida Alpina - professionisti dell'alta quota

All posts tagged free ride

Monterosa ski

Si susseguono le giornate di free ride per i vari comprensori… Tanta neve, sole e temperature primaverili ma condizioni ancora piacevoli per belle sciate su itinerari più complessi!

Ric

Gressoney free ride

Bella giornata con il corso di free ride organizzato dal Raid Surfer Club in quel di Gressoney!

Avrei pensato che le condizioni fossero ancora migliori ma il vento della notte aveva lavorato in maniera insistente! Siamo comuque riusciti a tirar fuori una giornata piacevole coi ragazzi, qualche cliff e tante risate!

Ric

Canada

Con Sacha, compagno di 1000 avventure, parto alla volta del Canada, alla ricerca della Champagne Powder, come la chiamano da quelle parti. All’aereoporto di Calgary ci viene a prendere Marie-Eve, mia vecchia conoscenza chamoniarda che ci scarrozzerà in giro con la sua macchina 4×4 per i prossimi 4 giorni; mi dice subito che nella settimana precedente al nostro arrivo aveva nevicato tantissimo e che avevano riaperto le strade giusto il giorno del nostro arrivo…Arrivati a casa sua sprofondo in un sonno agitato a causa di un’eccitazione “powderosa” che non provavo dai tempi in cui, di nascosto dai miei, accendevo la TV per guardare le ragazze CIN CIN di Colpo Grosso, il programma di Umberto Smaila…Tanta Roba…

La nostra prima meta è Golden-Kicking Horse, poi Sunshine, Revelstoke, Roger Pass…tritiamo tutto il tritabile, tra nuvole di polvere, cliffettini, pillows e sciroppo d’acero…le condizioni sono epiche e continua a nevicare tutte le notti, regalandoci pendii immacolati per il giorno dopo, come in una favola…fin quando non arriva lo Chinook, il vento di caduta caldo che può causare anche escursioni termiche di 40°C in poche ore; gli ultimi due giorni ci dedichiamo quindi alle cascate di ghiaccio, salendo Louise Fall a Lake Louise e Weeping Wall.

Cosa resta da un’esperienza del genere? Resta il lato sportivo e la bella neve trovata, che rimane davvero “polvere” per parecchi giorni, complice un’aria estremamente secca. Restano le immagini di Supermercati dove tutto è Big: coche-cole da 3 lt, confezioni di cereali grandi come i nostri fustini del Dixan… Restano immagini di panorami si belli, ma sempre un po’ tutti uguali… Resta la (mia) spiacevole sensazione dovuta ad un popolo che non amo particolarmente, gli americani…avete pesente gli Svizzeri? Ecco, i Canadesi sono Svizzeri-Americani….

Ma quello che resta soprattutto è la consapevolezza che qui da noi è sempre e comunque meglio; loro non hanno il Monte Bianco e le sue cattedrali di luce, non hanno il Monte Rosa con i suoi ghiacciai, il Cervino con la sua forma essenziale e pura, il Vallese con la sua magia, le Dolomiti con i suoi canali. E non hanno il mare a 2/3 ore di macchina. Ma hanno dei supermercati enormi e pieni di cose. Enormi anch’esse.

Rouge

Gran Guglia, canale di sx

Nuova uscita con i Raid! Questa volta il tempo è stato più clemente ed abbiamo potuto godere appieno delle ottime condizioni di innevamento ancora presenti sulle nostre montagne!

La partenza è stata alle 8 circa da Ghigo di Praly, proprio dove finisce la strada asfaltata! Gli sci si calzano dopo pochi metri e la neve aveva avuto un buon rigelo notturno.

L’avvicinamento alla parete è abbastanza lungo, lo spostamento è considerevole, dal conoide in vetta siamo saliti sotto un sole cocente che ha rapidamente azzerato le riserve idriche del gruppo!

Il campanaccio di vetta ha scandito gli arrivi dilazionati delle truppe e per le 12.30 abbiamo cominciato la discesa su un fondo smollato e molto permissivo!!

Un’altra bella giornata di sci!

Ric

Cervinia – Zermatt

Ogni tanto capita che i Signori del meteo si sbaglino in positivo per noi amanti della neve fresca…tra mercoledì e giovedì sono infatti caduti circa 40 cm di polvere modello farina 00 a Cervinia con (attenzione attenzione, evento più unico che raro per Cervinia) totale assenza di vento…

Gran discese lungo Unter Theodul Gletcher, Triftij Gletcher, Furgsattel, Spazzatura, Sottogobba, Canale del Theodulo e sotto diga del Goillet.

A presto!

Rouge

Toula e Vallée Blanche

Capita ogni tanto di aver la fortuna di incrociare i propri assi con alcuni Big dello Sci…Morten Aass è uno di questi….”Morten Aass è la figura Norvegese più importante per l’introduzione dello sci telemark in Italia. Arrivato nei primissimi anni 80 in Valle d’Aosta Morten incontra Giorgio Daidola che lo definisce semplicemente il migliore, un maestro nelle indimenticabili pagine di Pianeta Bianco.

Nel 1987 Morten Aaass è il protagonista del film di Stefano De Benedetti -The Time Machine – storia di uno sciatore venuto dal passato con i suoi vecchi sci di legno in mezzo agli sciatori dell’epoca moderna. Il messaggio è universale ognuno – scivola -con il mezzo che ritiene più opportuno e lo fa divertire. “

La fortuna è stata dalla nostra parte e abbiamo trovato ottima neve polvere, sia sul Toula che in Vallée Blanche, dove siamo scesi al calar della luce, in un’atmosfera a dir poco surreale!

Keep in touch!

Rouge.

Finland people

Quattro giorni di FreeRide con quattro Finlandesi…è incredibile quanto queste persone, pur abitando una terra pressoché piatta, siano consapevoli e rispettosi dell’ambiente montano, dello sci fuoripista e del mestiere di Guida Alpina…prenotano con largo anticipo, sono puntuali agli appuntamenti e si presentano muniti di Artva-pala-sonda, zaino AirBag e casco…Preparati fisicamente, incuranti della fatica, ascoltano alla lettera la Guida e godono di ogni istante che questa splendida Natura offre…esattamente il contrario del 90% degli italiani, arroganti, presuntuosi, impreparati sotto tutti i punti di vista…eppure, questi ultimi, spesso abitano solo a poco più di 100km da questi paradisi alpini (Cervino-Monte Mosa-Monte Bianco) che tutto il mondo ci invidia…dopo questa piccola nota polemica, spazio al report….

Purtroppo la neve non era di qualità eccelsa…ma sciare, si sa, è “la cosa più bella che c’è”! Scesi la Balma fino ad Alagna, la Bettolina verso Champoluc e verso Gressoney, il canale dell’Aquila, il canale Giacchetti e la Salza…oggi, causa vento forte e impianti chiusi, siamo andati al Col Croux, poco sopra Cheneil…

A presto, aspettando nuova neve!

Rouge.

Cervinia-Zermatt powder tour 2012

Due giorni a Cervinia e Zermatt…il panorama sempre unico ed eccezionale ha fatto da contorno a due bellissimi giorni sugli sci, con ottimo innevamento e gran polvere, soprattutto in Svizzera (Gornergratt e Gant)…ora il fondo c’è…adesso aspettiamo le nuove nevicate previste per tutta la prossima settimana!

A presto,

Rouge.