• it
Guida Alpina - professionisti dell'alta quota

All posts tagged dry tooling

La grotta a Valtournenche

Su una piccola barra rocciosa, situata salendo la valle, poco prima delle Grand Murailles (Valtournenche), tutti gli anni si formano delle colate pensili dall’aspetto interessante.  In verità nelle annate buone gli interessi sono orientati verso strutture più importanti, ma quest’anno il terreno di gioco è limitato, volendo uscire dalle classiche! A precederci e scatenare le nostre fantasie con qualche foto interessante il semi local Matteo G.

Purtroppo la sera prima, con Miky, non riusciamo ad organizzarci per recuperare l’attrezzatura per piazzare qualche spit, cosa che valorizzerebbe decisamente il sito e decidiamo di presentarci in versione trad armati di friend, nut, assortimento di chiodi e tanta buona volontà!

Purtroppo la roccia è poco fessurata e di qualità non sublime, le possibilità si mostrano subito più limitate di quanto avessimo osato immaginare e quindi, messi un po’ da parte nut e friend diamo spazio  alla buona volontà e riusciamo a salire qualche linea interessante.  Il sito meriterebbe sicuramente di esser valorizzato, le possibilità sono diverse e le pendenze interessanti, il ghiaccio in annate come queste non manca e risulterebbero delle belle lunghezze di dry tooling.

Profumo di Scozia

Aperta il 14 di Dicembre, sul monte Mucrone, risulta ancora percorribile visto lo scarso innevamento e la quota a cui è situata.

Il nome con cui la linea è stata battezzata è abbastanza eloquente, nell’insieme piacevole.

Noi abbiamo optato per l’avvicinamento dalla funivia che è senza ombra di dubbio più veloce, infatti, senza voler correre, siamo arrivati alla base della via in circa un’ora. Attenzione però che la funivia non è sempre aperta!

Il primo tiro, molto incassato, ed il terzo sono interamente in ghiaccio per cui è comodo aver qualche vite corta. 3 sono a mio avviso sufficienti. Il resto della via è un misto di roccia, erba e ghiaccio con prevalenza delle prime due. Sono in posto due spit sul penultimo tiro per il resto ci si protegge abbastanza agevolmente con una serie di friend fino al 2 Camalot.

La discesa è velocissima a piedi per il colle del Limbo e si ripassa alla base senza difficoltà.

Gressonay Lysbalma

Bella giornata di dry tooling con Andrea ed Enrico a Gressoney.  Condizioni di tempo caldo con cascate più in scioglimento che in formazione.  Siamo comunque riusciti a scalare sulle linee che avevamo chiodato anni fa.  Quest’anno infatti l’alimentazione artificiale della falesia risulta assente e la formazione del ghiaccio è quella naturale d’un tempo!  La candela di Senden è formata ma per il momento molto cariata e bagnata.

Ric

La Grave wet, dry e total dry

Sabato siamo partiti alla volta di una nuova salita aperta a metà dicembre 2013 : C’est la Mienne. La linea è bellissima, comincia per delle placche di ghiaccio inframezzate da sezioni di roccia che portano ad un’enorme spada pensile!

Purtroppo le temperature elevate ci hanno impedito di attaccare, le placche erano completamente scollate e solo più instabilmente appoggiate alla roccia. Nulla è perduto, una buona gelata potrà sistemare tutto!

Chiusa la parentesi wet, abbiamo deciso di provare una linea incassata sulla sinistra, probabilmente mai salita! Si tratta di una linea incassata, con salti di ghiaccio e sezioni di roccia non delle più sane! Siamo riusciti a salire solo con le viti ed è stato divertente: STRAP ON, dedicata ad un amico, è lunga 50m con difficoltà M4. Subito a ruota abbiamo salito Le Pylone che avevo già fatto in gioventù, me la ricordavo più impegnativa, il ghiaccio morbido sicuramente ha reso le cose più semplici!!

Domenica, visto il perdurare del rialzo termico abbiamo optato per la soluzione total dry e siamo andati alla falesia di Plampinet, piacevole per gli amanti del genere o per chi intenda farsi scoppiare gli avambracci!!!

Ric

Dry di Plampinet

Dopo un sabato d’acqua abbiamo deciso che la maggior parte delle pareti sarebbe stata bagnata ed abbiamo optato per stringer le prese con le picche piuttosto che con le dita!!

Il sito si trova in prossimità di Briançon ed è stato attrezzato esclusivamente per il total dry! 11 itinerari dal D4+ al D12 su buon calcare. Scarpette ramponate obbligatorie!

La giornata è stata divertente e le braccia sono uscite devastate, un buon allenamento per la stagione invernale alle porte!

Ric