Week end da bollino nero sul Monte Bianco ma per immaginarlo non serviva l’info traffico!!

Sabato mattina alla partenza della funivia arriviamo alle 8 e ci tocca già la quinta cabina! Affollamento cosmico! Per questo non abbiamo ancora deciso la nostra destinazione, lasciando aperte tutte le possibilità! Come prevedibile il 50% della gente si dirige verso la Tour Ronde a ripetere le quattro linee recentemente recensionate sul web! Noi ci spingiamo oltre ed il fatto di dover camminare di più e rischiare un rientro a notte, screma già la grande folla.

Al fondo della Combe Maudit ci distribuiamo bene assieme alle altre cordate sulle diverse linee a noi tocca la recentemente aperta Saumons et Glacones (M5-5). Partiamo per i pendii del filo d’Arianna sotto un sole cocente accompagnati da qualche meteora che arriva dal cielo e velocemente raggiungiamo l’attacco della nostra via che si rivela molto divertente ed interessante. Ghiaccio mai troppo abbondante ed interessanti passaggi di misto, tutto sommato ben proteggibili. Per fortuna la progressione, seppur a tre, è rapida e siamo di rientro al Torino prima del buio.

La sera tanta gente è stanca, alcuni schifati dal sovraffollamento e così la mattina dopo, alla colazione delle 6.00, siamo solo in 15! La nostra destinazione di giornata è Gregory ou Théophile (M6-5+), un’altra delle nuove aperte! Meglio approfittare di condizioni così particolari lasciando stare le classiche! Quando arrivo sotto non posso credere che quella linea non si sia mai formata! Veramente estetica e verticale! Dopo due tiri di ghiaccio, seguono tre di misto, bellissimi e ben proteggibili seppur con passi obbligati! Per le 11.30 siamo già alla base in modo da goderci con calma il rientro!

Ric