• it
Guida Alpina - professionisti dell'alta quota

Archive for gennaio, 2013

Inaspettata sorpresa

Lino, Danilo e Riccardo: inaspettata sorpresa

Il giorno in cui abbiamo fatto il canale della grotta mi è comparsa davanti questa interessante struttura e considerate le cattive condizioni in giro ho pensato che potesse valer la pena andar a salire una struttura fuori dalle folle! La cascata dell’inaspettata sorpresa è stata salita nel 2008 da Bazzetta e Giuliberti grazie ad una soffiata dei ripidisti!

La cascata è ottimamente formata, l’ambiente molto particolare, una visita non è sprecata.

Difficoltà 4+, lunghezza 120m

Accesso: da Bardonecchia a pian del colle imboccare il vallone del rio Melezet oltrepassando la torre di Virginia, imboccare il canale della grotta (la grotta è evidentissima!!) fino a che la cascata diventa visibile.

Discesa in corda doppia. Sci consigliati.

La cascata è relazionata anche su gulliver.it

Finland people

Quattro giorni di FreeRide con quattro Finlandesi…è incredibile quanto queste persone, pur abitando una terra pressoché piatta, siano consapevoli e rispettosi dell’ambiente montano, dello sci fuoripista e del mestiere di Guida Alpina…prenotano con largo anticipo, sono puntuali agli appuntamenti e si presentano muniti di Artva-pala-sonda, zaino AirBag e casco…Preparati fisicamente, incuranti della fatica, ascoltano alla lettera la Guida e godono di ogni istante che questa splendida Natura offre…esattamente il contrario del 90% degli italiani, arroganti, presuntuosi, impreparati sotto tutti i punti di vista…eppure, questi ultimi, spesso abitano solo a poco più di 100km da questi paradisi alpini (Cervino-Monte Mosa-Monte Bianco) che tutto il mondo ci invidia…dopo questa piccola nota polemica, spazio al report….

Purtroppo la neve non era di qualità eccelsa…ma sciare, si sa, è “la cosa più bella che c’è”! Scesi la Balma fino ad Alagna, la Bettolina verso Champoluc e verso Gressoney, il canale dell’Aquila, il canale Giacchetti e la Salza…oggi, causa vento forte e impianti chiusi, siamo andati al Col Croux, poco sopra Cheneil…

A presto, aspettando nuova neve!

Rouge.

Martino e Riccardo alla grotta

Canale della grotta 4.1 E2.

Prima alla grotta di dx poi a quella di sx per esser certi di non aver sbagliato grotta!! In nessuna delle due però abbiamo trovato la pentola d’oro!!!

Gran giornata di sci, cominciata con l’idea di andare a far il canale della Guglia del Mezzodì! Arrivati al parcheggio abbiamo stimato che l’innevamento fosse buono e potesse valer la pena andar a metter il naso in questi canali! Fondo duro con 20 cm di polvere venuti nella notte, non super leggera ma già pressata dal vento, ottima comunque per una sciata di gran soddisfazione. Spesso, salendo, si sfondava fino all’inquine, ma non ci siamo demoralizzati ed abbiamo salito entrambe le linee!

Ric