5 gg di arrampicata per Lorenzo, Roberto e Sacha

Ogni volta che rientro da un “viaggio-arrampicatorio” abbastanza vicino a casa, mi rendo sempre più conto di quanto siamo fortunati a vivere in un posto del genere, dove comodità, facilità d’accesso e di spostamenti e qualità della vita sono ai massimi livelli; se poi il viaggio arriva dopo una spedizione in un paese del Terzo Mondo (Nepal-Tibet) allora questa sensazione è ancora più forte.

Con il vecchio Sacha e il giovane Lorenzo, siamo andati ai Mallos de Riglos, strapiombanti pareti di conglomerato site vicino a Huesca, Spagna (voli Ryan Air da Orio al Serio a Saragozza).

Abbiamo salito Zulu Demente e la Fiesta de los biceps alla Visera e Escoria Oriental al Pison.

L’arrampicata è davvero unica nel suo genere, anche se un po’ “ciapa e tira”; l’esposizione è costante e la parete bomba da paura! Alle vie abbiamo unito anche una rapida visita alle falesie di Extauri e di Rodellar.

Dove dormire e mangiare: Rifugio de Riglos (esibendo tessera CAI costa 24 Euro la mezza pensione, utile il sacco lenzuolo).

Matos: 16 rinvii, 1 corda da 60mt, 2 da 60 per le vie alla Visera.

A presto… sulla neve però….

Rouge.