Sfruttando le ottime condizioni della via e le miti temperature di questo inizio di febbraio, ho ripetuto la via Ginat alla parete Nord de Les Droites in compagnia di Angelo, che prima di me, parecchi anni addietro, aveva condiviso “l’altro capo della corda”con 2 mostri sacri dell’alpinismo quali Jean Bich e GianCarlo Grassi. Grande soddisfazione per entrambi, raggiunta in quel posto incredibile che è il Massiccio del MONTE BIANCO; un terreno di gioco incredibile, condito da luci e colori di incomparabile bellezza, come dimostrano alcune foto di seguito postate.

La via è in condizioni molto buone ma non è sempre facile fare delle ottime soste. Bivacco all’arrivo della funivia dei Grands Montets e avvicinamento a piedi su ottima traccia; discesa sul versante opposto (Talèfre).

Materiale consigliato: 7-8 viti di cui 3-4 corte.

E ora speriamo che arrivi la neve!!!

A presto,
Rouge.